Covid-19: Test sierologico qualitativo

 

Il Centro Medico Sanluca effettua il test certificato CE-IVD per la ricerca delle immunoglobuline IgM e IgG, utili ad individuare la presenza di eventuali anticorpi SARS-CoV-2 (Covid-19)

Il test è veloce e consente di identificare chi è venuto a contatto con il virus

 

Il test certificato è marcato CE e regolarmente Iscritto al Ministero della Salute come Dispositivo Medico IVD al N. 1936723

Le domande sul test

Il test permette di identificare chi è venuto a contatto con il virus.

Il test di screening rileva la presenza di anticorpi IgG – IgM anti COVID-19, meglio conosciuto come Corona Virus.

Questo test sierologico è un aiuto importante, in situazioni ben definite ed in stretta collaborazione con il medico curante, per avere conoscenza se si è venuti a contatto con il virus.

Questo test NON SOSTITUISCE il test molecolare (il tampone) per il rilevamento del genoma virale, come previsto dalla Circolare Ministeriale del 09/03/2020, D.L. n.14 del 09/03/2020 e s.m.i.

In caso di positività è necessario avvisare il medico curante

Screening proattivo

  • L’obiettivo è offrire al territorio un servizio di screening per aiutare la popolazione a vivere in condizioni di sicurezza e garantirne un monitoraggio nel tempo.
  • I pazienti vengono sottoposti al test, quelli sintomatici positivi rimangono in quarantena
  • I pazienti negativi al test anticorpale rientrano al lavoro o alle loro normali attività. E’ consigliato ripetere il test dopo 15 giorni
  • I pazienti asintomatici positivi al test vengono inviati al medico di famiglia il quale fa la segnalazione all’ULSS di competenza e li mette in quarantena
  • I pazienti asintomatici positivi possono essere sottoposti a tampone da parte dell’ULSS; oppure dopo la quarantena ripetono il test sierologico. Se negativi rientrano al lavoro o alle loro normali attività.

Premesse: cosa devi sapere

  • Le conoscenze attuali, sia sull’epidemiologia della malattia, sia sul significato dei test sierologici, sono al momento limitate e in continuo divenire.
  • Qualsiasi percorso scelto deve tenere conto delle linee guida esistenti, delle risorse disponibili e della sostenibilità complessiva del sistema.
  • Non conoscendo l’esatta epidemiologia della malattia e il valore protettivo (in termini di entità e durata) della risposta immunitaria, non possiamo puntare sulla cosiddetta “immunità di gregge” nè garantire che il riscontro di anticorpi sia protettivo nei confronti del virus.
  • L’obiettivo è quindi quello di ridurre al minimo il rischio di portare l’infezione all’interno delle strutture produttive o della comunità
  • L’efficacia di questa iniziativa non può prescindere dall’utilizzo delle corrette precauzioni e misure preventive da parte dei pazienti sia sul posto di lavoro, che nella vita extralavorativa.

Come leggere i risultati del test?

È probabile che il soggetto non sia MAI venuto a contatto con il COVID19, o che il contatto sia avvenuto e che si trovi nel periodo finestra.

Il test potrà essere ripetuto ragionevolmente a 2 settimane per verificare che il soggetto non abbia contratto l’infezione o si sia superato il periodo finestra.

È probabile che il soggetto sia venuto a contatto di recente con COVID19 ed è possibile che sia infetto ed infettivo.

Il test potrà essere ripetuto a 2 settimane per verificare che il soggetto abbia sviluppato le IgG, obbligo di avvisare il medico curante.

Il test potrà essere ripetuto a 1 settimana per verificare che il paziente si trovi nella situazione 4. Obbligo di avvisare il medico curante.

È probabile che il soggetto sia venuto a contatto con il COVID19, sia guarito, ma che continui ad essere sia infetto che infettivo. Obbligo di avvisare il medico curante.

Contattaci

Il Centro Medico Sanluca si trova in Via Nazionale 128 a Tezze sul Brenta, lungo la statale Valsugana, clicca qui e scopri come raggiungerci.

Se preferisci telefonare, clicca qui e chiamaci al 0424 562322 oppure lasciaci i tuoi dati, un nostro incaricato ti contatterà il prima possibile.